Categorie, Mangiare Sano, Perdere Peso
Perché le Diete Falliscono?

Perché le Diete Falliscono?

Quante diete avete abbandonato? 10 Segreti per Superare il Problema!

Troppo spesso sento persone che vogliono iniziare una dieta abbandonarla poco dopo perché non ce la fanno più o sono stufi. A quanti di voi è già successo? Scommetto a molti…

I motivi possono essere diversi:

  • non si aveva un obiettivo chiaro o non si era veramente convinti di voler perdere peso
  • non arrivavano i risultati ed i sacrifici erano troppi
  • era la dieta sbagliata e non ci si sentiva bene e a proprio agio
  • altri motivi per i quali si usano le classiche scuse: era troppo difficile, la dieta non fa per me, a me piace mangiare, non è il momento giusto ecc…

Se avete iniziato a leggere questo articolo spero siate veramente intenzionati a migliorare il vostro tira e molla con la dieta e ad avere uno stile di vita più sano, altrimenti forse sarebbe meglio leggere una rivista di gossip. Ora che abbiamo chiarito la questione iniziamo dal principio:

  1. Mettetevi in costume: va bene anche in biancheria davanti ad uno specchio dove potete vedervi per intero. Fatevi una bella fotografia e scaricatela sul pc. Se vi piacete così come siete è un’ottima notizia e sono veramente contenta per voi ma se vorreste migliorare qualcosina o sapete che potreste essere molto meglio di come siete allora credete in voi e iniziate a migliorarvi.
  2. Obiettivo chiaro e “preciso”: siamo tutti diversi a questo mondo ed ognuno di noi ragiona in modo diverso, quindi il motivo per cui una persona decide di perdere peso non è uguale per tutti. L’importante è avere chiaro il perché altrimenti non andrete molto lontano ed abbandonerete l’idea probabilmente ancora prima di iniziare a fare qualcosa. Quindi prendete un diario, o un’agenda personale e scrivete il perché avete preso questa decisione. Può essere che sia perché non vedete l’ora di poter indossare di nuovo quello splendido abito che avete nascosto nell’armadio, oppure perché tutte le vostre amiche sono super in forma e non vi sentite a vostro agio, perché siete stufi della panciotta e tutti vi prendono in giro, per aumentare la vostra autostima e moltissimi altri motivi, insomma pensate bene al vostro.
  3. Fatti un Piano: come sempre nella vita quando si decide di fare qualcosa e ci si mette in azione è necessario avere un piano, per tutte le cose, anche per andare in vacanza quindi perché non avere un piano per raggiungere il vostro obiettivo di forma fisica? Potete decidere di iniziare questo percorso da soli (seguiranno alcuni consigli che vi possono aiutare per il vostro piano d’azione), oppure potreste decidere di affidarvi ad un personal trainer e farvi preparare delle tabelle di allenamento ed alimentazione. E’ sempre importante sentirsi a proprio agio quindi ognuno scelga ciò che lo fa stare meglio. Il mio consiglio personale è di dire ad una persona cara e vicina il vostro obiettivo, vi sosterrà e sicuramente farà il tifo per voi ed inoltre una volta raggiunto il risultato potrete festeggiare insieme (questo è già un buon motivo per dirlo a qualcuno).
  4. Iniziare: ora che avete ben chiaro che volete davvero mettervi in forma, che avete un perché abbastanza forte (siatene certi) e avete un fantastico piano d’azione insieme ad un tifoso accanto a voi è il motivo di iniziare. A mio parere è importante fare mente locale ogni giorno di dove si vuole arrivare, scrivetevi una frase o stampatevi una foto ed immaginate di essere già dove volete arrivare, è necessario farlo per non perdere di vista il perché si ha iniziato e la felicità che si prova a risultato raggiunto.
  5. Monitoratevi: non troppo spesso non deve diventare un’ossessione e non dovete passare più tempo con la bilancia che con la vostra migliore amica, mi raccomando! Però misuratevi, non sempre si perde peso ogni tanto questo può rimanere invariato mentre si perdono molti centimetri quindi se non amate prendervi le misure rovistate nel vostro armadio in cerca di un paio di pantaloni che avevate messo nel dimenticatoio perché troppo stretti e ogni 2/3 settimane provateli. Una volta al mese pesatevi e segnatevi tutti i vostri progressi.

Ora che sapete esattamente da dove cominciare mi piacerebbe darvi qualche piccolo suggerimento per non considerare la parola “dieta” un dramma. Alcuni dei modi migliori ed efficaci per perdere peso sono:

- Dieta a zona (anche se un pò complicata da gestire)

- Tisanoreika (buona ma cara)

- Herbalife (per sapere come funziona clicca qui)

Con questo termine non intendo che non bisogna mangiare nulla finché non si perde peso, bensì migliorare il proprio stile di vita.

 

I 3 fattori del “Circolo del Benessere”:

- Acqua: sappiamo tutti che è importante bere circa 2 litri di acqua al giorno ma ben pochi sanno il motivo. L’organizzazione mondiale della sanità ci dice che per ogni 25 kg di peso corporeo è necessario bere 1 litro di acqua (ognuno poi si fa il proprio calcolo). Questa è importante nel controllo del peso perché da sazietà e spesso il senso di “voglia di qualcosa ma non so che cosa” è un segnale che ci manda il nostro corpo per dirci di bere. Ci permette di avere una pelle più sana, allontana l’acidità di stomaco e favorisce la regolarità intestinale, depura il nostro corpo liberandolo dalle tossine. E’, inoltre, importante per la salute del cuore e ci aiuta ad avere più Energia nello Sport. In qualche situazione bere acqua (solo acqua intendo) è noioso… Perché non aggiungere un gradevole infuso alle erbe al gusto Limone o Pesca o Lampone? Con il suo potere brucia-grassi, le sue proprietà antiossidanti (il tutto in sole 4 kcal), è la soluzione ideale per bere di più e sentirsi in forma! (lo trovi qui)

- Movimento: ci aiuta ad avere un metabolismo sano e anche ad avere maggiore fiducia in noi stessi. E’ consigliato accumulare 2,5 ore alla settimana di attività fisica (in base alla fascia d’età) dividendo l’allenamento in: attività Aerobica, attività di Potenziamento e Flessibilità. Se cerchi alcune migliorare la tua Nutrizione Sportiva trovi alcune informazioni qui

- Alimentazione: ci rifornisce di nutrienti, ci aiuta nel controllo del peso e favorisce la longevità. Bisogna, però, prestare attenzione a 3 fattori quando si parla di alimentazione:

a). Quantità – Piramide Alimentare: sicuramente ne avrete già sentito parlare ci indica le porzioni di cibo che dovremmo distribuire nel corso della Settimana. E’ utile per scegliere i cibi da mangiare con maggior frequenza e quelli da evitare.

b). Qualità – Alimentazione e Nutrizione: gli alimenti presenti ora sul mercato non sono più quelli di una volta in quanto le coltivazioni intensive, la raccolta anticipata, la conservazione dei cibi e la cottura sbagliata gli rendono carenti di nutrienti.

c). Comportamento – Abitudini Alimentari: come abbiamo visto nel precedente articolo il detto “Colazione da Re, Pranzo da Principe, Cena da Povero” che ci ripetevano le nostre nonne è più importante di quanto si possa pensare. I cibi pronti, i fast food, merendine, bibite gasate e panini anche se sono gli alimenti che troviamo con più facilità non sono ideali ad uno stile di vita sano. Bisogna, poi, prestare attenzione anche ai cibi con un alto Indice Glicemico.

 

Nei precedenti articoli avete già letto alcuni consigli su come perdere peso velocemente quindi ora voglio svelarvi i 10 segreti per non abbandonare il vostro nuovo stile di vita:

1. Non saltate i pasti

Saltare i pasti vi farà sentire affamati e vi porterà a mangiare di più durante tutto l’arco della giornata, oltre al fatto che quando una persona è affamata diventa anche nervosa ed irritabile. Ricordate la regola dei 5 pasti al giorno. Una soluzione ideale per non saltare i pasti è utilizzare dei pasti sostitutivi che ti aiutano in poche calorie a sentirti sazio e pieno di energia. Esistono in formato frullato o barretta

2. Mangia con calma

Si è sempre, costantemente di fretta in tutto e per tutto, quindi, almeno a tavola, rendetevi il tempo necessario per mangiare in relax, gustarvi il cibo assaporando ogni boccone. In questo modo il segnale di sazietà arriverà al vostro cervello prima che possiate commettere l’errore di mangiare più del dovuto. Se ti capita di mangiare in fretta o di non avere il tempo di digerire adeguatamente, un aiuto viene dalla Bevanda Concentrata di Aloe (che migliora la digestione) e dalle Fibre Alimentari che perfezionano il passaggio del cibo nell’intestino e lo aiutano ad assorbire meglio i nutrienti.

3. Sì all´insalata, no al panino nell’attesa del pasto

Vi farà sentire quasi sazi, sebbene non abbiate mangiato molto, ciò significa che la quantità di alimenti che mangerete a seguire sarà ridotta e vi consentirà di evitare di consumare più cibo del dovuto e soprattutto meno calorie.

4. Piccolo è meglio

Per tagliare le calorie a tavola è fondamentale che le dimensioni dei piatti sia la più contenuta possibile. Il motivo? Più il piatto è grande, maggiore sarà la nostra tentazione di riempirlo fino all’orlo.

5. Sì alla mezza porzione al ristorante

Ormai ci siamo abituati a piatti sempre più abbondanti e pensiamo che queste siano porzioni normali. Non è così. Se non è possibile avere la mezza porzione, lasciate qualche boccone nel piatto. In alternativa, utilizzare un integratore di fibre alimentari una mezz’ora prima di mettersi a tavola ti aiuterà ad avere un appetito più adeguato.

6. Mangia seduto e con calma

Non mangiate in piedi o davanti al televisore o, peggio ancora, quando guidate. Il motivo? Il cervello viene “distratto” da fattori esterni e vi porta a non rendervi bene conto della quantità di cibi (e calorie) che introducete.

7. Calcola a occhio una porzione

Come? Fate questo esperimento: prendete una porzione singola di un piatto pronto surgelato da 300 grammi e confrontatela con quello che avete messo nel piatto. Vi accorgerete, con sorpresa, che la vostra porzione è il doppio.

8. Non tenere in casa “cibi di conforto”

Ripulite la dispensa eliminando tutti quegli alimenti grassi e altamente calorici che possono piacere al palato, ma sono deleteri per la linea: cioccolata, patatine fritte, noccioline tostate e salatini… Se proprio non riesci a farne a meno o se non vuoi fare troppe rinunce, usa degli snack sani: ad esempio le barrette proteiche (vaniglia-mandorle, cacao-arachidi, agrumi) possono aiutarti a superare con gusto la voglia di dolci e arricchiscono la tua dieta di proteine della soia e di micronutrienti (solo 100 Kcal). Se invece ami gli snack salati, puoi trovare quello che fa al caso tuo nelle noccioline di soia tostate (salate con il potassio anziché il sodio). Anche in questo caso solo 100 Kcal, 10 grammi di proteine e alcuni micronutrienti.

9. Scegli gli snack sani

I migliori? Fette fresche di frutta e yogurt, bastoncini di carote e sedano. (oppure rileggi il punto 8!)

10. Al supermercato con la pancia piena

Evitate di andare a fare la spesa prima di mangiare e decidete in anticipo cosa acquistare. Eviterete acquisti “impulsivi” di cibi a rischio bilancia.

Riassumendo…

In breve, per migliorare il proprio stile di vita, è necessario: bere almeno 2 litri di acqua al giorno, fare un po’ di esercizio fisico e prestare attenzione a quello che si mangia. Ovviamente il terzo punto è, senza ombra di dubbio, il più importante per chi vuole perdere peso. Ogni anno nasce una qualche dieta che ci permette di perdere peso promettendoci che lo faremo anche velocemente. Il nostro corpo è il bene più prezioso che abbiamo quindi trattiamolo esattamente come tratteremmo una Ferrari se ce l’avessimo parcheggiata nel nostro garage.

Se ti fa piacere essere seguito durante il tuo percorso di perdita peso o desideri qualche consiglio su quale potresti iniziare potete contattarci all’indirizzo email: info@h24store.it

Grazie di essere stato con noi, e se hai trovato queste informazioni utili, condividile con i tuoi amici su Facebook o negli altri Social con i pulsanti qui sotto!

A presto!

 

Share this Story

Related Posts

Trackbacks

Facebook

Search